Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





sigaretta elettronica
sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica è innocua?

Parliamo nuovamente della sigaretta elettronica, un tema che divide molto gli addetti ai lavori, dalle ultime ricerche, uno studio indipendente dell’istituto dei Tumori di Milano, ha confrontato i gradi di tossicità  delle sigarette  elettroniche.

Sono stati evidenziati i seguenti aspetti, la sicurezza a lungo termine, il rapporto rischi benefici e la reale efficacia nello smettere di fumare.

Da diverso tempo le sigarette elettroniche sono oggetto di dibattito tra i consumatori, ricordiamo che le sigarette elettroniche si dividono in tre modelli, sigarette con e senza liquidi (nicotina) e le sigarette di ultima generazioni  a fumo freddo che non hanno combustione.

Le sostante tossiche trovate sono le polveri sottili, il PM10, il black carbon, le aldeidi, metalli e i composti organici, la sigaretta tradizionale rimane la più pericolosa, segue la sigaretta di ultima generazione a fumo freddo con alti tassi di formaldeide e stagno, al terzo posto ovviamente troviamo la classica sigaretta elettronica con emissioni di metalli pesanti come il Nichel.

Il fumo passivo della sigaretta elettronica

Respirare il fumo passivo della sigaretta elettronica non è salutare, ci sono molte persone ad esempio allergiche al nichel oppure asmatiche che potrebbero avere diversi problemi. Purtroppo, escluse le scuole ancora non esiste un divieto nell'uso di questi strumenti, consigliamo vivamente a tutti i fumatori di sigarette elettroniche di non fumare all’interno di ambienti chiusi perché avvelenano l’ambiente e le persone che gli sono vicino.


Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!